L’analisi del rame puro e delle leghe di rame viene eseguita con lo scopo di:

  • caratterizzare il materiale;
  • classificare la lega di rame;
  • verificare la corrispondenza a requisiti di composizione.

Leghe di rame analizzate

  • Rame puro (Cu-ETP,  Cu-FRHC, Cu-OF);
  • Leghe Cu/Ag;
  • Ottone: (Alfa, Alfa-Beta, Beta);
  • Bronzo, Bronzo al fosforo, Bronzo al silicio, Bronzo all’alluminio, Bronzo al berillio;
  • Cupro-nichel;
  • Argento al nichel.

Metodi analitici analisi rame e leghe di rame

Analisi quantometrica

Analisi multi-elemento che permette la determinazione simultanea di più elementi caratterizzanti la lega. L’analisi si applica a campioni massivi (non in forma di truciolo o polvere) con una superficie piana di minimo 20×20 mm. Quando questi requisiti dimensionali non possono essere soddisfatti o quando è richiesta l’analisi di elementi in tracce o gas (Ossigeno), altre metodiche analitiche devono essere utilizzate

Analisi via umida

L’analisi del rame e prevede la dissoluzione del campione e la successiva analisi della soluzione ottenuta mediante metodiche di analisi via umida classica o strumentale.

  • Determinazione elementi caratterizzanti via AAS / ICP-OES;
  • Determinazione gravimetrica con processo elettrolitico del rame puro;
  • Analisi elementi in tracce per spettrometria di massa ICP-MS.

Analisi per fusione in gas inerte

Analisi per la determinazione dell’ossigeno in rame puro.

Norme di riferimento analisi rame e leghe di rame

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI