Analisi acciaio al carbonio e inossidabile

Analisi acciaio

L’analisi dell’acciaio viene eseguita al fine di caratterizzare, classificare e qualificare la lega metallica. L’analisi consente la determinazione della concentrazione degli elementi composizionali costituenti la lega. L’analisi viene eseguita mediante metodiche di analisi per via umida classica e strumentale o attraverso spettrometria ottica (Analisi quantometrica).

Acciai analizzati

Analisi acciaio – Acciai frequentemente analizzati

  • Acciai al carbonio: bassolegati, medio e altolegati;
  • Acciai inossidabili austenitici, ferritici, martensitici, duplex;
  • Acciai per molle, cuscinetti; utensili;
  • Acciai sinterizzati.

Metodi analitici 

Analisi acciaio – Metodiche e tecniche analitiche strumentali eseguite

  • Analisi via umida (classica e strumentale)
    • L’analisi consiste nel dissolvere il campione in acido e nell’analizzare la concentrazione degli elementi ricercati nella soluzione ottenuta con tecniche di analisi classica e strumentale:
      • spettrofotometria, gravimetria o titolazione;
      • AAS – Assorbimento atomico;
      • ICP-OES/AES  – Ions coupled plasma – Optical emission spectroscopy;
      • ICP-MS – Spettrometria di massa (Ions coupled plasma – Mass spectroscopy)
  • Analisi quantometrica (SPARK-OES) 
    • Questa tecnica di spettrometria ottica consente la determinazione simultanea degli elementi caratterizzanti la lega. Il test è eseguito direttamente sulla superficie del campione dopo un’attenta preparazione;
  • Metodiche per combustione
    • C – S  sono analizzati per combustione in corrente di ossigeno;
  • Metodiche per fusione
    • O – H – N sono analizzati per fusione in corrente di gas inerte.

La  metodica di analisi da impiegare varia in base a tipo / concentrazione dell’elemento da caratterizzare e in base al limite di rivelabilità richiesto. Il più delle volte differenti tecniche analitiche vengono combinate per ottenere l’analisi completa dell’acciaio.

Analisi acciaio – Norme di riferimento 

Di seguito sono specificate le norme di riferimento relative all’analisi chimica degli acciai.

  • ASTM E415 – Standard Test Method for Analysis of Carbon and Low-Alloy Steel by Spark Atomic Emission Spectrometry.
    • (Elementi riportati: C, Mn, Si, P, S, Cr, Ni, Mo, Cu, Al, Ti, V, B, Ca, Co, Nb, N, Sn, Zr);
  • ASTM E1086 – Standard Test Method for Analysis of Austenitic Stainless Steel by Spark Atomic Emission Spectrometry.
    • (Elementi riportati: C, Mn, Si, P, S, Cr, Ni, Mo, Cu)
  • ASTM E1019  – Standard Test Methods for Determination of Carbon, Sulfur, Nitrogen, and Oxygen in Steel, Iron, Nickel, and Cobalt Alloys by Various Combustion and Fusion Techniques
  • ASTM E-350 – Standard Test Methods for Chemical Analysis of Carbon Steel, Low-Alloy Steel, Silicon Electrical Steel, Ingot Iron, and Wrought Iron
  • ASTM E353 – Standard Test Methods for Chemical Analysis of Stainless, Heat-Resisting, Maraging, and Other Similar Chromium-Nickel-Iron Alloys

Guida di riferimento per l’analisi degli acciai

ASTM A751 – Standard Test Methods, Practices, and Terminology for Chemical Analysis of Steel Products