Analisi chimiche materiali

Analisi chimiche materiali inorganici e organici

Analisi di matrici inorganiche e organiche al fine di caratterizzare, identificare e classificare il materiale. Determinazione della concentrazione dei principali elementi costituenti e di elementi in tracce.

Metalli: leghe ferrose e non ferrose

Caratterizzazione di metalli in forma massiva, truciolo o polvere. Determinazione degli elementi di lega e in tracce, impurezze e gas (O-N-H) per via umida classica e strumentale.

Minerali – Ceramici – Refrattari – Ossidi

Analisi chimiche e caratterizzazione via umida tradizionale e strumentale:

  • analisi semi-quantitativa XRF;
  • analisi quantitativa per via umida classica e strumentale;
  • determinazione C-S per combustione in corrente di ossigeno.

Matrici organiche e compositi

Analisi e caratterizzazione di plastiche, resine, elastomeri:

  • identificazione FT-IR e analisi DSC;
  • analisi del contenuto di metalli per via ICP-OES o MS;
  • analisi e classificazione delle cariche.

Rivestimenti e riporti metallici e organici

Determinazione della composizione chimica e caratterizzazione del tipo di rivestimento, determinazione gravimetrica dello spessore.

Soluzioni di processo e bagni galvanici

Analisi chimica di soluzioni acquose, bagni galvanici al fine di determinare contenuto di metalli, pH, conducibilità, anioni, tensioattivi, ecc.

Test di cessione e analisi chimica eluato

Test di cessione materiali su rifiuti destinati a procedure di recupero. Prove di migrazione su materiali e oggetti destinati al contatto con alimenti. Prove di cessione su materiali e oggetti destinati al contatto con la pelle.

Tecniche analitiche

  • via umida classica (tecniche gravimetriche e spettrofotometriche);
  • assorbimento atomico (AAS);
  • spettrometria di emissione al plasma (ICP-OES);
  • spettrometria di massa (ICP-MS);
  • spettrometria portatile ottica (OES) o a raggi X (XRF);
  • spettrometria a raggi X (XRF);
  • determinazione di carbonio e zolfo (C e S) per combustione in  corrente di ossigeno;
  • determinazione del contenuto di azoto (N) per combustione in corrente di gas inerte;
  • determinazione del contenuto di idrogeno (H) e ossigeno (O) per combustione in corrente di gas inerte;
  • microscopio elettronico a scansione con sonda per microanalisi (SEM-EDS);
  • metodiche elettrolitiche.